Continua la marcia trionfale della Sassari Torres: 4-0 al San Miniato

Dopo le due settimane di riposo, l’F.C. Sassari Torres Femminile, al “Peppino Sau” di Usini, torna in campo per affrontare il San Miniato.

Cronaca:

Primi dieci minuti di gioco poco da segnalare: fase di studio tra le due squadre.
12’ calcio d’angolo pericoloso per il San Miniato, palla in mezzo e al volo la n°5 nero-verde calcia alto sopra la traversa.
Nel primo quarto d’ora la prima vera occasione della Torres:  filtrante di Ferrer per Marenic che sulla destra salta facilmente l’avversario crossa in mezzo per Dasara che però non colpisce bene e non riesce ad indirizzare il tiro verso la porta.
24’ occasione Torres, bella palla di Sondore sulla fascia per Borg che lascia andare un tiro-cross che sfiora leggermente la traversa.
28’ pasticcio difensivo della Torres tra Congia e Farris che regalano la palla a Gnisci che si trova a tu per tu con Savickaite, il tiro però è bloccato da una super parata del numero 1 rossoblù.
35’ bella occasione dalla destra del San Miniato, Tata si accentra e lascia partire un gran destro, palla di poco fuori.
43’ ancora un’occasione per Arianna Dasara che si infila in mezzo ai due difensori ma svirgola e calcia clamorosamente fuori.
44’ GOAL TORRES, sempre lei, Jelena Marenic! Sulla destra fa partire un diagonale che si incassa a fin di palo, niente da fare per il numero 1 del San Miniato!
45’ Finisce il primo tempo, Torres in vantaggio allo scadere.

Primi minuti di gioco del secondo tempo e subito occasione per il San Miniato, tiro dalla distanza di Mascilli, alto sulla traversa.
GOAL della Torres! Al 11’ minuto gran palla di Ferrer sulla sinistra per Marenic che serve con un assist delizioso Arianna Dasara, primo tiro parato ma sulla ribattuta insacca il goal del 2-0!

12’ Primo cambio per il San Miniato esce Gnisci per Toppi
21’ Primo cambio anche per la Sassari Torres, esce Arianna Dasara per Maria Grazia Ladu.
Mister Desole cambia modulo, dal 4-3-1-2 al 4-3-3 di contenimento.
22’ bel cross dalla destra di Sondore per Sotgiu che insacca di testa, blocca facilmente il portiere del San Miniato.
24’ dagli sviluppi di un calcio d’angolo, Ferrer crossa al centro, la difesa ribatte, palla che arriva a Lombardo che salta l’avversario con una finta e di sinistro fa partire un gran tiro. Alto di poco.
25’ Terzo goal della Torres! Ferrer apre per Ladu, che si inserisce in area, supera il difensore e calcia un forte diagonale, palla all’incrocio. Bellissimo goal di Maria Grazia Ladu, appena entrata in campo.

27’ Doppio cambio per la Torres, esce Jelena Marenic ed entra Natali Shaheen, esce Ferrer per Silvia Iannetti.

30’ Altri due cambi per la Sassari Torres, esce Sondore entra Sotgia, esce Tola entra il nuovo acquisto della sessione invernale Ligita Tumane.
Cambio anche per la San Miniato, esce la n°10 Cirri entra Pastorelli.

Da segnalare la partita sontuosa di Veronica Sotgiu, presente in tutte le zone del campo. Il numero 10 oggi è il fulcro del gioco sassarese.
45’ GOAL della Torres, Natali Shaheen! Bel filtrante di Iannetti in area per la palestinese che calcia forte e palla che si insacca alle spalle di Meattini.
46’ minuto, dopo un minuto di recupero finisce il match tra Torres e San Miniato: 4-0!

Continua quindi la marcia della capolista con la nona vittoria su dieci partite per le rossoblù. 28 punti in campionato.

Sassari Torres Femminile: Savickaite; Sondore, Congia, Tola, Farris; Borg, Sotgiu, Lombardo, Ferrer; Marenic, Dasara.
A disposizione: Sotgia, Tumane, Fancellu, Iannetti, Shaheen, Peddio, Rizzon, Sanna.

San Miniato: Meattini; Velvi, Gangi, Binazzi, Tamburini, Solazzo, Mascilli, Cirri, Gnisci, Nardi, Pastorelli.
A disposizione: Gurgugli, Toppi, Carniani, Bernardini.


Intervista a Veronica Sotgiu:
Continua la marcia trionfale della Sassari Torres con un’altra vittoria. Oggi sei stata eletta migliore in campo, partita sontuosa per il n°10 torresino.

“Siamo tornate pronte dalla pausa, non è una vittoria scontata perché abbiamo affrontato una squadra tosta con un’ottima difesa. Nei primi venti minuti abbiamo fatto un po’ di fatica perché tutte le squadre vengono qui con il coltello fra i denti. Dopo il primo goal la partita è cambiata, loro si sono aperte e noi siamo riuscite a chiudere la partita nella prima metà del secondo tempo. Una vittoria abbondantemente meritata, così come è meritato il primo posto in classifica, siamo ancora imbattute in campionato e speriamo di proseguire questa marcia cercando di vincerle tutte da qui alla fine” 

 

Condividi

Related Post