FC Sassari Torres Femminile Academy, ufficiale l’ingaggio di mister Casu. Mureddu nuovo responsabile settore giovanile

SASSARI – Anche l’Academy dell’FC Sassari Torres Femminile è pronta a partire in vista dell’inizio della stagione 2019/2020. Oggi pomeriggio si è svolta la presentazione del nuovo progetto che accompagnerà le giovani calciatrici per tutto l’anno. Alla presenza dei genitori, il presidente Andrea Budroni e il ds Francesco Muggianu hanno presentato il nuovo allenatore Pier Paolo Casu e il nuovo responsabile del settore giovanile Pier Vincenzo Mureddu, scelti per compiere il salto di qualità nel vivaio rossoblù.

Mister Casu, allenatore in possesso del patentino UEFA B, proviene dai giovanissimi Élite della Lanteri. Scelto personalmente dal nostro presidente per l’Under 17, l’esperto tecnico ha accettato con entusiasmo e con curiosità, spinto dalla voglia di mettersi in gioco, dall’ambizione e dall’affascinante progetto della Torres Femminile: ”La proposta del presidente è stata molto interessante, mi è piaciuto molto il progetto e ho accettato con piacere. Sono ambizioso e ho tanta voglia di mettermi in discussione in un mondo che conosco poco: sono pronto a misurarmi in questo contesto e a fare del mio meglio, porterò esperienza, impegno e professionalità. Inoltre, far parte della società più titolata d’Italia è un onore e un privilegio, di più non potevo chiedere” ha detto.

Dello stesso avviso anche Pier Vincenzo Mureddu, nuovo responsabile con esperienza decennale come allenatore – anche lui è in possesso dell’UEFA B – e tra i promotori principali del nuovo progetto Footure Lab: ”La proposta del presidente è arrivata al momento giusto e coincide perfettamente con le mie priorità. Questo incarico mi permette di conciliare al meglio i miei progetti e far parte della società rossoblù è senz’altro una motivazione in più per fare bene in un ruolo per me completamente nuovo. Il progetto è molto stimolante e per storia, blasone e opportunità sono pronto a cimentarmi nel calcio femminile in un particolare momento storico, ossia nel momento clou dell’espansione di questo movimento in Italia. Noi vogliamo cercare di riportare la Torres Femminile in alto, per farlo partiremo dalle giovani calciatrici e dobbiamo imporci come leader del movimento in Sardegna. La nostra ambizione è quella di aprire un ciclo con tanto lavoro, professionalità e competenza; vogliamo fare bene e speriamo di ottenere il massimo. Personalmente spero di lasciare il segno e di costruire una struttura e una cultura del lavoro che sia pronta per spiccare il volo entro i prossimi anni.”

Stefano Migheli – www.sassaritorresfemminile.it

Condividi

Related Post