La Torres Femminile incontra l’Arcivescovo Monsignor Saba

Nella serata di ieri le rossoblù con il Presidente Budroni, il Mister Tore Arca e il Team Manager Francesco Muggianu hanno avuto l’onore di essere accolti dall’Arcivescovo metropolita di Sassari Monsignor Gian Franco Saba. Un colloquio di un’ora circa in cui sono state presentate le ragazze, i progetti sportivi e la campagna sociale “Io bando il bullismo #InFuorigioco”.

“Mi fa tanto piacere che ci sia questa realtà nel nostro territorio – queste le prime parole dell’Arcivescovo – con il vostro impegno contro il bullismo fate un dono alla città. È importante che siate voi, tra coetanei, a lottare affinché non ci siano rapporti di violenza tra i membri della società. Adoperarsi nel portare messaggi così delicati ha un forte impatto sul tessuto sociale soprattutto giovanile.
Oggi probabilmente non potete e non riuscite a misurare il bene che fate ma darà il suo frutto.

Il Papa dice di essere artigiani del futuro, un po’ quello che fate voi – donando ai presenti la sua lettera pastorale che lancia l’appello dell’ “Accogliere, ascoltare, integrare” aggiunge – Sarebbe bello vivere la vita comune in modo più comunitario, voi arrivate da una squadra in cui costruite interazioni pulite e serene e sarei felice che da questo incontro potesse nascere una bella amicizia e la possibilità di camminare insieme”.

L’invito dell’Arcivescovo è stato immediatamente accolto dal Presidente Budroni che aderirà con la Torres Femminile al progetto dell’Arcidiocesi di Sassari “Verso l’altro – Incontri di Quaresima per giovani”. Nella giornata del 13 marzo, in Cattedrale, dialogheremo coi ragazzi su quello che è l’impegno nel sociale della società ed in particolare della lotta al bullismo.

Condividi

Related Post