L’F.C. Sassari Torres Femminile soffre, ma alla fine trova i 3 punti: battuto l’Arezzo

F.C. Sassari Torres Femminile – A.C.F. Arezzo 4-2 (1-2)

Quinta vittoria in cinque partite ufficiali per l’F.C. Sassari Torres Femminile, che batte per 4-2 l’A.C.F. Arezzo e rimane così in testa alla classifica. Le sassaresi salgono a 9 punti in classifica in coabitazione col Riccione che ha sconfitto il Grifone Gialloverde per 3-0.

L’Arezzo inizia la partita nel migliore dei modi e al 4′ è avanti: Congia sbaglia un disimpegno, Arzedi ne approfitta e batte Savickaitė.  
La Torres Femminile spinta dal calore del pubblico del “Peppino Sau” di Usini, reagisce e si affaccia in avanti con Lombardo: la centrocampista siciliana ci prova dalla distanza, ma Ruotolo para senza problemi.
Al 17′ sugli sviluppi di un calcio di punizione Farris stacca di testa, ma il tiro del terzino sassarese termina alto sopra la traversa. 
La Torres Femminile continua a spingere il piede sull’acceleratore e al 29′ arriva il pari. Triangolazione che coinvolge Lombardo, Dasara e Marenic, la centravanti serba si ritrova a tu per tu con Ruotolo e trova l’1-1. 
Un minuto dopo arriva la doccia fredda: pallonetto di Paganini che al secondo tiro in porta della partita, regala il nuovo vantaggio alle aretine: 1-2 al 30′. Negli ultimi 15′ di gioco la Torres Femminile ci prova, ma non riesce a trovare il fondo della rete e si va al riposo con l’Arezzo avanti 1-2.

Al ritorno dagli spogliatoi le sassaresi si spingono in avanti e al 48′ Marenic serve Dasara, ma il pallonetto della centravanti rossoblù, si spegne sul fondo.
Le ragazze di mister Desole nel corso del secondo tempo fanno la partita e al 64′ arriva il pareggio: Ruotolo esce a vuoto respingendo sui piedi di Lombardo che insacca in rete il gol del 2-2.
Il pareggio dà energia alle rossoblù e 10′ dopo la Torres Femminile si porta in vantaggio: Sotgiu con una super giocata serve Marenic, che trafigge Ruotolo con un preciso pallonetto trovando la doppietta personale.
L’Arezzo prova a reagire, ma al 79′, dopo l’espulsione per doppia ammonizione di Maracchi si ritrova in 10.
Le rossoblù sfruttano la superiorità numerica e con Fancellu sfiorano il 4-2, ma la difesa granata si rifugia in corner.
Nel recupero Campesi serve Ferrer e con un tiro imparabile chiude i giochi: la Torres Femminile vince 4-2.

Silvia Ferrer Garcia

Una vittoria sofferta, ma che dà sicuramente fiducia per le prossime partite.

Abbiamo fatto un grandissimo lavoro. Al primo tempo abbiamo avuto un po’ di sfortuna, ma stiamo lavorando bene e così facendo arrivano le vittorie. 

Le vittorie sofferte, moralmente, aiutano sicuramente a crescere. Che ne pensi?

Questa è sicuramente la vittoria che serve di più, perché si vede il lavoro che fa la squadra e abbiamo capito che non sarà un campionato facile. Noi però sappiamo superare sempre le difficoltà. 

Ora arrivano due trasferte importanti contro Jesina e Riccione. Come le affronterete?

Noi dobbiamo giocare partita per partita, pensando a noi e dando sempre il 100%. 

Veronica Sotgiu

Questa è stata una partita molto difficile, ma queste sono le partite che permettono di raggiungere i risultati migliori.

E’ stata quella più bella, perché abbiamo sofferto tantissimo, ma siamo comunque riusciti a portare a casa i 3 punti. Loro erano aggressive su tutti i palloni, noi abbiamo tirato fuori gli attributi e giocando palla a terra. Servendo di più gli esterni, ci siamo così rese più pericolose e abbiamo trovato i gol. 

Un’assist al bacio per Marenic, che è valso il gol del vantaggio.

Ho visto che Jelena (Marenic, ndr) andava in profondità, col sinistro l’ho servita e così si è trovata a tu per tu col portiere avversario. 

Quali sono gli obiettivi per questa stagione?

L’obiettivo è uno solo, salire in Serie B: per me, per tutta la società che ha fatto un buon lavoro e per le mie compagne, perché ogni giorno agli allenamenti diamo sempre il massimo.

F.C. Sassari Torres Femminile
: Savickaitė; Farris (57′ Ferrer), Tola, Congia, Campesi ; Sotgiu, Lombardo, Borg; Ladu (81ì Shaheen), Dasara (88′ Fancellu), Marenic

A disposizione: Rizzon, Sanna; Sotgia, Sondore; Monti, Ferrer,  Shaheen; Fancellu, Peddio

A.C.F. Arezzo: Ruotolo, Orsi (57′ Zeghini), Carleschi, Razzoli, Mencucci (91′ Prosperi); Baracchi, Arzedi, Verdi; Gwiadowska, Mazzini, Paganini (67′ Pesci)

A disposizione: Antonelli; Zeghini; Prosperi, Pesci; Cartarasa, Gonzi

Marcatori: 4′ Arzedi, 29′ 74′ Marenic, 30′ Paganini, 64′ Lombardo, 93′ Ferrer

Ammoniti: Orsi

Espulsi: 79′ Maracchi

Condividi

Related Post