Serie C, 13a giornata: Femminile Riccione-FC Sassari Torres Femminile 0-1, rossoblù corsare in terra emiliana

SASSARI – E sono cinque di fila: la Torres Femminile vince anche a Riccione e compie un salto notevole in classifica conquistando il terzo posto. La squadra di Desole conquista meritatamente la vittoria e continua la propria inarrestabile marcia verso la vetta della classifica.

La Torres Femminile scende in campo con Griffiths in porta; Ledda, Tola, Mannucci e Congia a comporre la linea difensiva; CampesiIannetti e Cocco nel trio di centrocampo dietro a Sotgiu, trequartista, pronta ad innescare le punte Dasara e Ladu. Dopo un’intensa fase di studio iniziale, durante la quale si sviluppano poche occasioni da reti, le rossoblù provano ad inventare con le verticalizzazioni di Silvia Iannetti, tornata in campo dopo un periodo forzato ai box causa infortunio. La gara si gioca prevalentemente a centrocampo e le padroni di casa provano a farsi vedere in maniera pericolosa con Fratini, il cui destro dal limite si spegne alto sopra la traversa. Intorno alla mezz’ora si scuote la Torres Femminile prima con Ladu poi con Dasara, innescata dalla coppia Sotgiu-Campesi. Il primo tempo si chiude con una sostituzione forzata da parte del Riccione (Semprini per Perone in chiusura di gara) e con il tentativo di Arcangeli che non impensierisce più di tanto Griffiths.

Nel secondo tempo Torres Femminile arrembante fin dai primi minuti: il primo tentativo della ripresa è di Ladu dopo una bell’azione rifinita da Sotgiu e Cocco. Al 51′ entra anche Marenic che si rivelerà una delle protagoniste della gara. 60′: lancio lungo di Campesi proprio per Marenic che salta due avversarie ma dal limite spedisce alto sopra la traversa. Poco dopo altra azione pericolosa di Jelena, assistita da Dasara, che prova a liberarsi in area per il tentativo a rete sventato al momento della conclusione. La FC Sassari Torres Femminile cresce col passare dei minuti e trova il meritato vantaggio al 65′: lancio di Marenic per Ladu, tiro a botta e sicura e respinta del portiere che diventa una facile preda di Sotgiu, abile ad anticipare tutte e a buttarla dentro con un semplice tap-in. Ora le rossoblù amministrano la gara e tentano di chiuderla col doppio tentativo di Marenic, prima con un tiro che si rivelerà di poco alto, poi con un’altra conclusione a giro che non sorprende Meletti. Ci prova anche Erika Campesi ma il suo destro si rivela impreciso per arrotondare il punteggio. La Torres Femminile chiude in avanti con l’ennesimo tentativo di Marenic che a pochi secondi dalla fine conquista un prezioso angolo, concludendo così la partita in avanti e blindando definitivamente il punteggio.

Quinta vittoria di fila per la formazione di Desole che si posiziona al terzo posto in classifica dietro Perugia e San Marino. Nel prossimo turno le rossoblù saranno ancora impegnate in trasferta nel big match di giornata contro il Perugia, scontro diretto per il vertice.

FEMMINILE RICCIONE-TORRES FEMMINILE 0-1
65′ Sotgiu
FEMMINILE RICCIONE: Meletti, Della Chiara, Urbinati (68′ Sintini), Gostoli (77′ Sommella), Rodriguez, Dominici, Marcattili (68′ Riceci), Perone (C) (42′ Semprini), Fratini (77′ Giardina), Arcangeli, Esposito. All: Migani
TORRES FEMMINILE: Griffiths; Ledda, Tola, Mannucci, Congia (C); Campesi, Iannetti, Cocco (51′ Marenic); Sotgiu; Dasara (80′ Fancellu), Ladu.
A disposizione: Chessa, Farris, Orsini. All: Desole
AMMONITE: Mannucci (T), Giardina (R)

Stefano Migheli – www.sassaritorresfemminile.it

Condividi

Related Post