Serie C, 19a giornata: FC Sassari Torres Femminile-San Paolo 8-1, tris di Ladu. Esordio assoluto della 2004 Rizzon

SASSARI – Al ”Comunale” di Latte Dolce l’FC Sassari Torres Femminile stravince per 8-1 contro la San Paolo Femminile e prova ad avvicinarsi sempre di più al terzo posto.

Nel primo tempo mister Desole sceglie Chessa in porta, oggi titolare al posto dell’indisponibile Griffiths, con Ledda, Tola, Congia e Sanna a formare la linea difensiva; a centrocampo Campesi, Lombardo e Sotgiu alle spalle del tridente mobile Ladu, Marenic e Dasara. Al 13′ clamoroso gol della San Paolo: palla vagante al limite dell’area, Incerti la prende di controbalzo e la mette sotto la traversa con uno spiovente potente e beffardo. Nulla da fare per Chessa che non può fare altro che osservare la traiettoria. Immediata reazione delle padroni di casa: al 17′ la pareggia Marenic dopo un’azione travolgente del tridente d’attacco: Ladu costruisce, Dasara rifinisce e Marenic punisce! Perfetto assist di Arianna sul secondo palo per Jelena che la butta dentro con un preciso colpo di piatto, rete da calcio a 5 per il pareggio rossoblù. Al 19′ arriva il vantaggio: cross di Ledda sulla destra, arriva l’accorrente Sotgiu sul secondo palo che di testa mette la firma sul sorpasso. La Torres Femminile prova a portarsi sul 3-1 con Ladu, che non riesce a battere Montorsi, e con Marenic, che centra la traversa da posizione favorevole. È il preludio al tris che arriverà al 41′: assist perfetto di Lombardo in profondità che innesca la velocità di Ladu in campo aperto, condizioni perfette per Maria Grazia che batte Montorsi con un preciso diagonale destro. Si chiude così la prima frazione di gioco con le rossoblù meritatamente avanti dopo l’iniziale e sorprendente svantaggio.

Nella ripresa Torres subito avanti: al 49′ lungo lancio dalle retrovie di Congia per Ladu che lavora benissimo in area di rigore e guadagna un calcio d’angolo; sugli sviluppi, la stessa Ladu la butta dentro raccogliendo al volo una palla vagante in area. 4-1 e vittoria ipotecata per le padroni di casa. Poco dopo, ancora Maria Grazia si butta nello spazio per cercare di concludere un contropiede con un delizioso pallonetto, stavolta Montorsi ci arriva. Al 68′ la Torres Femminile cala la manita: Lombardo si procura un calcio di punizione dalla lunetta e la mette a giro sul palo del portiere, decisamente sorpresa dalla perla della regista siciliana. Al 76′ arriva la rete in bello stile anche di Dasara: cross di Ladu, colpo di testa di Arianna che la piazza sul secondo palo di pallonetto. All’84’ mister Desole manda in campo anche il secondo portiere Aurora Rizzon, classe 2004 e al suo esordio assoluto in prima squadra. All’89’ ecco servita anche la doppietta di Dasara che raccoglie in mezzo all’area un perfetto assist di Farris, subentrata a Marenic nel corso della ripresa. Al 93′ sfiora la doppietta anche Lombardo con un piazzato leggermente fuori e poco dopo Ladu sigla la propria tripletta con una bella azione personale dentro l’area di rigore.

La Torres Femminile vince e convince nella partita che coincide con il ritorno a Sassari per quanto riguarda gli impegni casalinghi in campionato. Bel gioco, carattere e voglia di vincere le prerogative di questa squadra che settimana dopo settimana ha accresciuto sempre di più le proprie certezze andando a vincere in giro per l’Italia e sovvertendo ogni pronostico iniziale. Da segnalare la tripletta di Ladu, che balza a quota 13 in campionato e che già in Coppa Italia contro l’Oristano, sempre su questo campo, aveva calato il tris; la doppietta di Dasara, che conferma la propria leadership come capocannoniere della squadra seppur in sinergia con la stessa Ladu (13 reti a testa); infine, l’ennesima punizione di Lombardo, una specialista dei calci piazzati dai 18 metri. Menzione speciale anche per le due baby numero 1 Chessa e Rizzon: esordio da titolare per Giorgia, autrice di una buona prestazione, ed esordio assoluto per Aurora, premiata dopo il lavoro svolto nell’Academy e negli allenamenti con la prima squadra agli ordini di mister Desole e mister Pintauro. Il vivaio rossoblù, dunque, continua a crescere e continua a regalare soddisfazioni importanti alle atlete e alla società.

FC SASSARI TORRES-FEMMINILE-SAN PAOLO 8-1
13′ Incerti (S), 17′ Marenic (T), 19′ Sotgiu (T), 41′, 49′, 93′ Ladu (T), 68′ Lombardo (T), 76′, 89′ Dasara (T)
FC SASSARI TORRES FEMMINILE: Chessa (84′ Rizzon); Ledda (70′ Orsini), Tola, Congia (C), Sanna; Campesi (63′ Cocco), Lombardo, Sotgiu (69′ Fancellu); Ladu, Marenic (63′ Farris), Dasara.
A disposizione: Podda. All: Desole
SAN PAOLO: Montorsi, Baschieri, Gandolfi, Maccaferri (60′ Pascarella), Boumlik, Incerti (70′ Isernia), Maiola, Gabrielli (C), Coppelli (60′ Bergamini), Dotto (85′ Baraldi), Biagioni (70′ La Torre).
A disposizione: Balestri, Fontana. All: Guglielmi
ARBITRO: Daddato (Barletta), assistenti Podda (Cagliari) e Fara (Oristano)
AMMONITE: Dasara (T)

Stefano Migheli – www.sassaritorresfemminile.it

Condividi

Related Post