ALTRI 3 PUNTI IN TRASFERTA PER LA TORRES FEMMINILE, VITTORIA CHE SA DI RIVINCITA.

Grande prova di forza per la F.C. Sassari Torres Femminile a Roma. Le ragazze di mister Desole, dopo l’eliminazione dalla coppa di due settimane fa, si prendono la rivincita contro la Res Women Totti Soccer School. Un 0-1 in trasferta grazie al goal della capocannoniere Jelena Marenic.


La cronaca della partita:
Primi minuti di gioco punizione da 30 metri di Congia, palla alta sopra la traversa. Fase di gioco dove le squadre si stanno ancora studiando.
15′ minuto ancora poco da segnalare, un paio di calci d’angolo per parte. Il nostro angolo battuto bene da Lombardo, palla su Jelena che prova l’anticipo su Fazio ma il portiere riesce ad afferrare la palla
Altro calcio d’angolo al 20′ colpo di testa di Farris alto sopra la traversa. Partita molto equilibrata.
28′ Bello scambio sulla trequarti tra Ferrer e Marenic, che entra in aria, passaggio indietro di nuovo per Ferrer che fa partire un pallonetto dal limite dell’aria di pochissimo alto sopra la traversa.
34′ bel lancio di Congia per Marenic che prova ad entrare in aria, palla indietro per Lombardo che però viene anticipata dalla difesa romana. La Torres inizia a prendere il pallino del gioco
37′ Giro palla della Res Women poi palla alla N°8 che tira dal limite dell’area. Parata semplice di Savickaitè
39′ GOAL DELLA TORRES! JELENA MARENIC! Calcio di punizione di Ferrer dalla trequarti che trova al centro dell’area la testa di Jelena, pallonetto che beffa il portiere romano. 0-142′ tiro cross della romana Nagni, parato agevolmente da Klaudija

Finisce il primo tempo dopo un minuto di recupero! 0-1 Torres, Goal di Jelena Marenic su assist di Silvia Ferrer.

Secondo tempo:

52′ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo palla a Sondore che, leggermente decentrata dall’area piccola, fa partire un forte tiro che si perde di pochissimo al lato destro del porta romana. Bella palla di Lombardo e altra occasione per le sassaresi
63′ Poco da segnalare. Ora la Res Women ha il pallino del gioco e si tiene sulla nostra trequarti ma la nostra difesa regge bene.
65′ Espulso il portiere della Res per proteste. Cambio quindi per le romane esce Clarissa entra il secondo portiere Sydnee Korchak.
71′ Doppio cambio per la Torres: entrano Ladu e Borg, escono Sondore e Dasara.
72′ Occasione Torres: lancio di Marenic per Ladu che parte sul filo del fuorigioco entra in area ma scivola al momento del tiro e non riesce a concludere verso la porta.
75′ Calcio di punizione per le sassaresi: batte Lombardo, sulla ribattuta prova Marenic da fuori ma il tiro esce abbondantemente alla destra del portiere.
79′ bella discesa di Ladu sulla sinistra, dribbla un’avversaria e mette al centro per Marenic, serve Ferrer che tira in porta ma la palla va lontano dai pali dalla porta della Res
80′ cambio Res: entra la N°18 Cosentino ed esce la N°20 Rossi
82′ Occasionissima Torres: Marenic serve un bel pallone per Ladu che riesce a dribblare l’avversario e sola davanti al portiere svirgola e tira fuori.
85’ minuto ancora occasione Torres che non riesce a trovare il goal del 2-0. Marenic serve Borg che da distanza ravvicinata spara alto! Incredibile palla goal per le sassaresi.
90’ minuto l’arbitro segnala 4 minuti di recupero.

Finisce il big match tra Res Women e Sassari Torres. Le sassaresi conquistano un’altra vittoria in campionato e proseguono la loro marcia in campionato. 22 punti dopo 9 giornate con una gara da recuperare il prossimo giovedì 19 dicembre in trasferta contro il Riccione.

Res Women Totti Soccer School: Fazio, Romanzi, Liberati, Mosca, Nagni, Nicosia, Fracassi, Simeone, Teci, Rossi, Percuoco.

A disposizione: Sydnee, Cosentino, Di Gennaro, Valentini, Di Guglielmo, Checchi, Lanna, Spagnoli, Caprera

F.C. Sassari Torres Femminile: Savickaitė; Sondore (71’Borg), Congia, Tola, Farris; Campesi, Sotgiu, Lombardo, Ferrer; Dasara (71’ Ladu), Marenic

A disposizione: Fancellu, Shaheen, Sotgia, Ladu, Borg

Marcatori: 39’ Marenic

Il post partita con l’intervista a Veronica Sotgiu:

Una grande prestazione e una vittoria che sa di rivincita..

“Come avevamo previsto la partita è stata completamente diverse da quella di due settimane fa in Coppa. Abbiamo giocato con un altro spirito e imposto fin dai primi minuti il nostro gioco. Sapevamo che di fronte avevamo un avversario tecnicamente e tatticamente forte ma oggi abbiamo ampiamente meritato la vittoria con una grande prestazione. Abbiamo dato tutte il 200 % strappando con forza la nostra rivincita.

Intervista a Elisabetta Tola:

Due settimane fa non hai potuto giocare, oggi invece la tua presenza si è fatta sentire con una grandissima prestazione..

“Siamo felici, è stata una partita molto sofferta, sapevamo della forza della squadra avversaria, soprattutto dopo la sfida in Coppa Italia. Oggi siamo state molto brave a entrare determinate in campo e riscattarci dopo il primo stop in campionato. Altri tre punti per il proseguo del nostro campionato, ora testa alla partita di giovedì contro il Riccione per cercare di tornare in vetta alla classifica”